ACAR

Associazione Conto Alla Rovescia

Get Adobe Flash player

Bio Banca: Biogen

 


 

 

Raccogliere, conservare, utilizzare tutto al meglio e condividere: questo lo facciamo nel nostro quotidiano ed è essenziale anche nella ricerca.

La ricerca scientifica si propone di ampliare le conoscenze, di porre le basi per  nuove applicazioni pratiche; quindi di sviluppare metodiche di diagnosi precoce e possibili terapie. Per percorrere tale strada è necessaria l’applicazione delle metodiche molecolari più innovative e sofisticate. Ma è essenziale, per poter meglio comprendere i fattori che scatenano una malattia, avere a disposizione biomateriali ottenuti da soggetti sani e da pazienti affetti da malattia, raccolti e conservati in modo ottimale, associati a tutte le necessarie informazioni anamnestico/cliniche/biologiche.

Con il termine biobanca si intende una raccolta sia dei campioni biologici sia dei dati clinici ad essi appartenenti, che vengono custoditi in modo organizzato,catalogato e sicuro.

L’ istituzione delle biobanche è fondamentale soprattutto nel caso della ricerca di malattie rare, che sono caratterizzate da una bassa prevalenza: la collezione di tali campioni e dei dati è infatti alla base dello studio di queste patologie. Una biobanca ben organizzata e strutturata, dove i campioni sono collegati a tutte le informazioni necessarie consente di disporre di ampie casistiche  e di raggruppare i campioni in modo omogeneo permettendo quindi l’osservazione, favorendo  la comprensione dei meccanismi patogenetici e determinando lo sviluppo di metodiche diagnostiche innovative e di terapie mirate. Inoltre, nel caso delle biobanche, l’utilizzo dei campioni non è limitato al gruppo di ricerca che ne ha curato la costituzione; ma promuove la comunicazione, gli scambi tra i diversi gruppi di scienziati a livello regionale, nazionale e internazionale che è alla base della ricerca.
 

Contatti per informazioni e/o chiarimenti:

 

Dr.ssa Manuela Locatelli                               Dr. ssa Marina Mordenti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                                                 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 051-6366039                                          Tel. 051-6366062

 

On the road again
This slideshow uses a JQuery script adapted from Pixedelic
This is a bridge
This bridge is very long